Attualità
Stefano Francia nuovo presidente dell'Associazione Agricoltura è Vita
17 Marzo 2020

Già alla guida dei giovani Cia. Obiettivo lo sviluppo rurale nei Paesi emergenti

Stefano Francia è il nuovo presidente di Agricoltura è Vita, l’Associazione di Cia-Agricoltori Italiani per le attività di formazione e consulenza ad aziende e organizzazioni, sia in Italia che all'estero, in particolare nei Paesi in via di sviluppo dell’area mediterranea.

Classe 1989, già presidente dell’Agia (Associazione giovani imprenditori agricoli di Cia) e vicepresidente di Cia Emilia-Romagna, Francia è stato nominato alla guida di Agricoltura è Vita (AèV) per "le ambizioni internazionali e la volontà di mettere le competenze del suo pool di agri-trainer al servizio dello sviluppo rurale nei Paesi emergenti e in via di sviluppo".

Produttore di ortofrutta, Francia ha sviluppato una grande conoscenza del funzionamento e delle potenzialità del sistemo cooperativo attraverso le sue diverse funzioni elettive ed associative. Il neo presidente -spiega la nota di Agricoltura è Vita- conosce bene anche le problematiche di sviluppo rurale locale intrecciate con le dinamiche sociali, economiche e politiche più globali, come la disaffezione dei giovani al settore agricolo, la riforma della Pac, i cambiamenti climatici, la necessità di dialogare con la società.

Coinvolto come membro del Cda in una cooperativa di produzione di semi, Francia dispone anche di un’ampia comprensione della gestione del rischio nel settore agricolo, che lo ha portato alla presidenza del Condifesa Ravenna. Consapevole della necessità di incrementare la resilienza degli agricoltori rispetto all’aumento di avversità climatiche, in Italia come in Paesi più vulnerabili, Stefano considera la mitigazione degli effetti del climate change come il principio cardine che deve orientare le future azioni di AèV in Africa e nei Paesi di origine della manodopera impegnata nel settore agricolo. Il neopresidente fa della sostenibilità delle risorse naturali, economiche e sociali la bussola che guida le attività dell’Associazione sia in Italia che in campo internazionale.

Come giovane e presidente degli under 40 di Cia, Francia attribuisce alla conoscenza, in primis quella relativa all’uso di nuove tecnologie nell’agricoltura e alla digitalizzazione di alcune fasi della produzione e della commercializzazione, un ruolo essenziale per favorire lo sviluppo di un’agricoltura sostenibile, competitiva e inclusiva. In questo ruolo, ha favorito le relazioni con la Federazione dei Costruttori di Macchine Agricole, con cui sono attivi progetti anche in campo internazionale.

Grazie alle diverse esperienze cooperative, Stefano Francia intende orientare le ambizioni internazionali di AèV verso progetti di cooperazione con gli agricoltori locali che mirano ad ampliare l’accesso alla terra, al credito, alla conoscenza, all’innovazione, nonché a rafforzare la partecipazione dei giovani, delle donne e delle persone emarginate nelle organizzazioni di rappresentanza.

Associazione Agricoltura è Vita

Nata nel 1962, come CIPA, centro per l’istruzione professionale in agricoltura, è attualmente un centro di formazione e ricerca. L’Associazione Agricoltura è Vita ha realizzato un’intensa attività di formazione tecnica e manageriale rivolta agli agricoltori e al gruppo dirigente della Cia-Agricoltori Italiani con l’ambizione di proiettare in campo internazionale tale attività attraverso un approccio farmer to farmer e in base a un dialogo strategico. AèV si pone come obbiettivo di sviluppare le sue attività nei paesi africani al fine di contribuire allo sviluppo di un modello rurale ed agricolo più inclusivo, sostenibile e innovativo. AèV è membro dell’Alleanza internazionale Agricord. AèV ha una ventennale esperienza in progetti a livello nazionale ed europeo.


Tags: #nomine #agricoltura #cooperazione #formazione #ricerca

Mondo CIA

Copyright © 2017 Cia, All Rights Reserved. Cia-Agricoltori Italiani. Via Mariano Fortuny, 20 - 00196 Roma tel. 06 326871 cf: 80213630587 - Created by Web Agency Interact SpA 2017