14 Giugno 2021 | News

Pubblicato il "Quaderno" su trasporto e logistica di vino e olio

#distribuzione #olio #vino
Condividi

Il documento redatto da OITA. Cia nell’Osservatorio e al Tavolo tecnico dedicato

“Vino e Olio EVO: trasporto e logistica”. Questo il focus del Quaderno n°5 del 2021 di OITA, l’Osservatorio Interdisciplinare Trasporto Alimenti, di cui fa parte Cia-Agricoltori Italiani. All’interno il documento di analisi, osservazioni e raccomandazioni sul tema redatto sulla base di una ricerca scientifica open source e delle indicazioni del Tavolo di lavoro dedicato, costituito dai rappresentanti delle istituzioni, dei produttori, dei distributori e dei trasportatori delle due grandi eccellenze Made in Italy.

La scelta di realizzare questo Quaderno è frutto di tre ordini di considerazioni. Primo, spiega, la presidente di OITA Clara Ricozzi, “il vino e l’olio extravergine d’oliva, prodotti fondamentali per il brand Italia, che è al primo posto nel mondo per la produzione di vino e al secondo per quella di olio EVO, sono molto sensibili allo stress ambientale connesso alle condizioni del trasporto (temperatura, luce e vibrazioni) e alle manipolazioni nel corso della catena logistica, sia per le spedizioni nazionali, sia per quelle internazionali”. Secondo, continua Ricozzi, “in assenza di regole specifiche per le operazioni di trasporto e di stoccaggio, questi prodotti sono soggetti a possibili alterazioni e perdita delle caratteristiche organolettiche originarie, non solo comprovate da studi accademici, ma rilevate anche dai venditori al dettaglio. Terzo, “tutti gli operatori della filiera del vino e dell’olio EVO hanno la stessa esigenza: fornire un prodotto e un servizio di qualità, dal momento della vinificazione per il vino, e della spremitura per l’olio, a quello dell’acquisto da parte del consumatore finale”.

Per questo, proprio ai protagonisti dell’intera filiera del vino e dell’olio, l’OITA si è rivolta per dare vita a un Tavolo tecnico che, partendo dalle criticità riscontrate, ha analizzato gli effetti delle operazioni logistiche e, quindi, ha elaborato delle linee guida, sotto forma di raccomandazioni ambientali per il trasporto, lo stoccaggio e l’esposizione, nonché per il confezionamento, il monitoraggio e il controllo di integrità dei contenitori, in grado di ispirare best practices agli operatori coinvolti nel trasporto e nella logistica del vino e dell’olio.

Il Quaderno integrale è disponibile in allegato


Seguici su