dal Territorio
Maltempo: Cia Piemonte, coinvolgere agricoltori in manutenzione territorio
25 Novembre 2019

L’appello del presidente regionale Carenini ai politici

“Quanto sta avvenendo in queste ore dimostra come il Paese abbia necessità di un piano organico per la manutenzione del territorio, una partita che si gioca in primo luogo sulla pelle degli agricoltori e nella quale-Cia Agricoltori italiani ha legittimamente chiesto di vedersi riconosciuto un ruolo da protagonista. L’agricoltura sta pagando un prezzo altissimo per gli eventi alluvionali di questi giorni. Ci sono aziende che hanno perso tutto e altre che si vedono compromesse le semine, con seri problemi anche sotto il profilo della necessità di rispettare la rotazione delle coltivazioni. Nel bene e nel male, gli agricoltori sono gli interlocutori più vicini a Madre Terra e non possono più essere ignorati nel momento di decidere le ormai improcrastinabili politiche di tutela dell’ambiente. Cia-Agricoltori italiani, a maggior ragione anche in Piemonte, tenuto conto dei gravissimi danni subiti da questa regione, intende richiamare l’attenzione sul progetto 'Il Paese che vogliamo', attraverso il quale propone appunto il coinvolgimento diretto degli agricoltori negli interventi di custodia e promozione attiva del territorio. Chiediamo che la politica ci ascolti, che discuta con noi le proposte che riguardano non soltanto l’agricoltura, ma tutto il Paese". Così Gabriele Carenini, presidente regionale di Cia-Agricoltori Italiani Piemonte, in merito agli eventi alluvionali che stanno devastando la regione e il Paese.


Tags: #areeinterne #agricoltori #ambiente #maltempo #territorio

Mondo CIA

Copyright © 2017 Cia, All Rights Reserved. Cia-Agricoltori Italiani. Via Mariano Fortuny, 20 - 00196 Roma tel. 06 326871 cf: 80213630587 - Created by Web Agency Interact SpA 2017