16 Febbraio 2023 | News

Gymnasium Oma: Agia-Cia, Elia Bettelli tra i 20 giovani selezionati

#formazione #agricoltura #giovani
Condividi

L’imprenditore trentino parteciperà alla terza edizione del programma formativo internazionale dell’Organizzazione mondiale degli agricoltori

Si chiama Elia Bettelli ed è il ventinovenne, imprenditore agricolo trentino associato ad Agia-Cia, scelto dall’Organizzazione mondiale degli agricoltori (Oma) per la terza edizione del Gymnasium, il programma internazionale, di alto livello, per la formazione di giovani agricoltori e futuri leader nel settore.

Il percorso, inaugurato oggi dal primo incontro con i 20 selezionati in tutto il mondo, coinvolgerà Elia per quasi tre anni di intensa attività, scanditi dalla partecipazione a conferenze importanti su agricoltura e relazioni di mercato e da preziosi momenti di confronto con istituzioni, esperti e tecnici di caratura internazionale e alto profilo. In programma, c’è il Comitato per la sicurezza alimentare mondiale, il Forum globale sull'alimentazione e l’agricoltura, la Conferenza delle parti Unfccc, la Cop e il Forum politico delle Nazioni Unite.

Nello spirito dell’iniziativa, la valorizzazione dei giovani che svolgono un ruolo fondamentale per il raggiungimento della sicurezza alimentare globale, affrontando il cambiamento climatico, migliorando al contempo la redditività dell'azienda agricola.

"Il Gymnasium Oma è un’opportunità straordinaria, forte di un approccio visionario unico, che premia talento, competenza e coraggio, fondamentali in questa fase cruciale per l’agricoltura e la sua transizione green e digitale. Per questo siamo, ancora una volta, fieri che sia stato scelto un giovane di Agia-Cia -ha commentato il presidente nazionale, Enrico Calentini- e che abbiano visto in Elia, il candidato ideale. Sarà un’esperienza certamente importante per il suo percorso individuale e di valore assoluto per tutta l’Associazione che punta costantemente sulla condivisione della conoscenza tra i giovani imprenditori associati”.

“Essere selezionato per questo percorso di specializzazione internazionale, è un’opportunità unica di scambio con tanti giovani imprenditori agricoli di tutto il mondo e diversamente difficile da raggiungere -ha dichiarato Elia Betteli, anche presidente di Agia-Cia Trentino. Sia a livello associativo che aziendale e personale penso sia indiscutibile l'apporto di conoscenza che un confronto di questo genere può portare, aiutando il nostro settore, e noi giovani imprenditori agricoli, a crescere e migliorare, come persone e professionisti".


Seguici su