dal Territorio
Coronavirus: Cia Toscana, subito misure straordinarie liquidità a imprese
25 Marzo 2020

"Utilizzare tutte le risorse non spese del Psr 2014-2020 e quelle previste dai regolamenti comunitari per il periodo transitorio delle prossime due annualità, oltre a valutare la possibilità di utilizzare per il settore agricolo anche le risorse disponibili sugli altri fondi comunitari gestiti a livello regionale". Sono le richieste avanzate al governo dalla Cia-Agricoltori Italiani della Toscana, impegnata in questi giorni ad affrontare l'emergenza legata alla diffusione del coronavirus.

"In questa fase -spiega il presidente Luca Brunelli- è necessario mettere in atto tutti gli interventi possibili a livello comunitario, nazionale e regionale per assicurare nell'immediato una maggiore liquidità alle imprese agricole, individuando interventi e misure straordinarie con risorse adeguate sia utilizzando fondi comunitari, che risorse nazionali e regionali".

Un comparto, quello agricolo, che in Toscana ha visto nel florovivaismo uno dei settori più colpiti dalla crisi. Per questo nei giorni scorsi Cia e Associazione Florovivaisti italiani hanno scritto al premier Giuseppe Conte e alla Ministra delle Politiche agricole Teresa Bellanova, per chiedere l'istituzione di "un fondo specifico" per rispondere alla crisi del mercato e al mancato reddito da parte degli agricoltori.

"In Toscana -ha concluso il direttore della Cia Giordano Pascucci- la chiusura dei negozi e dei mercati, la sospensione di tutte le cerimonie civili e religiose, e un atteggiamento ostile degli importatori esteri stanno mettendo in ginocchio il settore composto da 3.300 aziende di cui 2.060 vivaistiche e 1.900 floricole e con un fatturato annuo di 900 milioni di euro, pari ad un terzo dell'intera produzione agricola regionale".


Tags: #emergenza #agricoltura #impresa

Mondo CIA

Copyright © 2017 Cia, All Rights Reserved. Cia-Agricoltori Italiani. Via Mariano Fortuny, 20 - 00196 Roma tel. 06 326871 cf: 80213630587 - Created by Web Agency Interact SpA 2017