dal Territorio
Coronavirus: Cia Padova, 166 le aziende colpite nella zona rossa
04 Marzo 2020

I danni ammontano a 30 milioni di euro a livello regionale

“Nelle ultime due settimane il coronavirus ha provocato una riduzione del 30% del comparto agricolo padovano e 30 milioni di euro di danni a livello regionale”.
Con queste parole, il Direttore di Cia-Agricoltori Italiani Padova, Maurizio Antonini, analizza le conseguenze dopo le prime due settimane di emergenza coronavirus.

"In questi giorni stanno fioccando le disdette negli agriturismi che si trovano nell’area rossa di Vò e sul dato generale incide pure una forte riduzione della produzione di vino doc dei Colli Euganei -commenta Antonini-. Sono 166, invece, le aziende agricole del territorio coinvolte nel trend negativo".

“Da subito abbiamo chiesto di poter utilizzare i voucher agricoli, semplificati, per dare l’opportunità agli imprenditori in difficoltà di assumere nuova manodopera italiana: pensionati, studenti e disoccupati”, sottolinea il direttore di Cia Padova, Maurizio Antonini, al termine del Tavolo Verde convocato dalla Regione (chiesto nei giorni scorsi proprio da Cia).

In merito al rinvio del Vinitaly, dal 14 al 17 giugno, per Cia-Agricoltori Italiani Padova si tratta di una scelta oculata.


Tags: #territorio #agricoltura #agroalimentare #areeinterne #MadeinItaly

Mondo CIA

Copyright © 2017 Cia, All Rights Reserved. Cia-Agricoltori Italiani. Via Mariano Fortuny, 20 - 00196 Roma tel. 06 326871 cf: 80213630587 - Created by Web Agency Interact SpA 2017