Comunicati
Coronavirus: Cia, grande distribuzione venda più cibo italiano
24 Marzo 2020

Su scaffali ancora troppi prodotti da Francia, Spagna, Germania e Olanda. Privilegiare approvvigionamenti da aziende agricole del Paese

Cia-Agricoltori Italiani chiede alla grande distribuzione alimentare di vendere più cibo italiano, privilegiando gli approvvigionamenti dalle aziende agricole del Paese, in grado di garantire, in qualsiasi momento, qualità, tracciabilità dei prodotti e sicurezza alimentare. Nonostante i comunicati di questi giorni, infatti, sugli scaffali ci sono ancora latte tedesco, carne francese, ortofrutta spagnola e fiori olandesi.

Attraverso lo slogan #gdocompraitaliano, Cia lancia un appello a ipermercati, supermercati e negozi di generi alimentari per consentire, in questo momento di emergenza, una vera ripresa dell'agricoltura italiana.

“I consumatori stanno privilegiando l'acquisto di prodotti alimentari come latte, uova, frutta, verdura, legumi, farina, che registrano notevoli incrementi delle vendite -sottolinea il presidente nazionale di Cia, Dino Scanavino-. Per questo chiediamo ai protagonisti della Gdo di sostenere concretamente i nostri produttori acquistando questi e altri prodotti direttamente dalle aziende agricole del nostro Paese, che non stanno lesinando sforzi per garantire a tutti i cittadini, ogni giorno, cibo fresco e sano”.


Tags: #agroalimentare #agricoltura #cibo #commercio #consumi #emergenza

Mondo CIA

Copyright © 2017 Cia, All Rights Reserved. Cia-Agricoltori Italiani. Via Mariano Fortuny, 20 - 00196 Roma tel. 06 326871 cf: 80213630587 - Created by Web Agency Interact SpA 2017