dal Territorio
Cia Umbria: al via partnership con Agricolus per transizione verde e digitale
21 Settembre 2021

L'accordo con l'azienda specializzata nello sviluppo di software per l'agricoltura di precisione

Agricolus è il partner scelto da Cia-Agricoltori Italiani Umbria per accompagnare gli agricoltori verso la transizione ecologica e digitale. La collaborazione tra l’associazione di categoria e l’azienda specializzata nella creazione di software per l’agricoltura di precisione, è stata presentata per la prima volta ieri, 18 settembre, al convegno che Cia Umbria ha organizzato in occasione di Anteprima Agriumbria, la mostra nazionale dell’agricoltura, zootecnia e alimentazione appena conclusa Bastia Umbra (Pg), ed è una risposta concreta agli obiettivi del New Green Deal e della strategia ‘Farm to Fork’ che l’Europa ci chiede. Obiettivi inseriti anche nella nuova Pac 2021-2027, di cui si è ampiamente discusso durante l’incontro dal titolo “La nuova Pac nella transizione ecologica e digitale delle imprese agricole”, che si è aperto con un messaggio del Ministro Stefano Patuanelli e al quale ha partecipato un ricco parterre di relatori, impegnati nelle istituzioni europee, a livello nazionale e sul territorio regionale per conoscere più da vicino quali sono gli strumenti che la nuova Politica Agricola Comune mette a disposizione degli imprenditori agricoli per attuare il passaggio epocale in materia di sostenibilità ambientale, economica e sociale.

AGRICOLUS, LA PIATTAFORMA INTERNAZIONALE TROVA CASA IN CIA UMBRIA

Agricolus è un’azienda con sede in Umbria che opera in 64 Paesi nel mondo offrendo, attraverso una piattaforma on line, software per l’agricoltura di precisione in grado di accompagnare i produttori nel cambiamento strategico sulla gestione della propria azienda agricola, e renderla più connessa, più moderna, più sostenibile. Cia Umbria, consapevole della svolta epocale a cui gli agricoltori sono chiamati, è la prima associazione di categoria che è riuscita ad inserire in un software normalmente dedicato alle single aziende agricole, una dashboard - Agriconnect - che ci permette di comunicare con ciascuna azienda, offrendo tutta una serie di servizi in modo gratuito. Con Agricolus, l’imprenditore agricolo associato a Cia Umbria avrà la possibilità di aggiornare l'andamento del proprio lavoro in modo da avere uno storico delle attività svolte e dei problemi riscontrati di stagione in stagione. Grazie a servizi come le previsioni meteo aggiornate in tempo reale e il monitoraggio da remoto dei campi, ad esempio, l’agricoltore è in grado di limitare eventuali danni del maltempo durante le gelate o la grandine, prepararsi ad affrontare periodi di siccità, controllare il proliferare di parassiti delle piante e verificare l’intrusione della fauna selvatica Ma non è tutto. Agriconnect di Agricolus permette a Cia Umbria di inviare informazioni mirate in base agli interessi dell’agricoltore stesso, notizie su nuovi bandi, normative del settore, adempimenti fiscali e tecnici, e relative scadenze.

“Gli obiettivi del Green Deal europeo sono ardui ma non irraggiungibili -ha dichiarato il presidente di Cia Umbria Matteo Bartolini, nel suo intervento ad AgriUmbria- . Come Cia Umbria ci siamo subito chiesti in che modo avremmo potuto aiutare, con in modo concreto, le nostre aziende agricole ad attuare il cambiamento non più rinviabile. La risposta è stata la partnership con Agricolus, che segna una novità assoluta perché anziché acquistare il prodotto sul mercato singolarmente, i nostri 8000 associati possono averlo in modo gratuito e, soprattutto, si può costruire in questo modo una rete di dati in connessione tra loro per mettere in atto le migliori strategie di sviluppo. Inoltre - ha concluso Bartolini - la comunicazione diretta con i nostri soci permette di abbattere le lungaggini burocratiche e lascia all’imprenditore agricolo il tempo necessario alla produzione. Restando sul campo, basterà qualche minuto e uno smartphone per avere tutte le informazioni necessarie a svolgere senza rischi il proprio mestiere. L’accordo con Agricolus rappresenta una piccola, grande rivoluzione che invito tutti gli agricoltori ad abbracciare al più presto, attraverso la grande famiglia CIA-Agricoltori Italiani Umbria. La transizione ecologica e digitale è già in atto e noi vogliamo esserne protagonisti”.

I RELATORI DEL CONVEGNO

Pasquale Di Rubbo | Funzionario DG-Agri Commissione Europea

Filippo Gallinella | Presidente Commissione Agricoltura Camera dei Deputati

Luca Brunelli | Giunta nazionale CIA- Agricoltori Italiani

Franco Garofalo | Dirigente Agricoltura e Sviluppo rurale Regione Umbria

Andrea Cruciani | CEO & Co- Founder Agricolus e commerciale TeamDev

Matteo Bartolini | Presidente CIA- Agricoltori Italiani dell’Umbria

Roberto Morroni| Assessore Agricoltura e Vice presidente Regione Umbria


Tags: #accordi #agricoltura #ambiente #azienda #digitale #innovazione

Mondo CIA

Copyright © 2017 Cia, All Rights Reserved. Cia-Agricoltori Italiani. Via Mariano Fortuny, 20 - 00196 Roma tel. 06 326871 cf: 80213630587 - Created by Web Agency Interact SpA 2017