10 Giugno 2021 | dal Territorio

Cia Toscana: il direttore Pascucci nel Consiglio direttivo Accredia

#nomine #agricoltori #agricoltura #credito
Condividi

Il ruolo in rappresentanza dell'organizzazione nazionale, nell'Ente unico di accreditamento

Complimenti e buon lavoro da parte di Cia Toscana a Massimo De Felice, eletto nuovo Presidente di Accredia, l’Ente unico nazionale di accreditamento degli organismi di certificazione e ispezione e dei laboratori di prova, medici e di taratura. Succede a Giuseppe Rossi che ha ricoperto il ruolo per due mandati consecutivi dal 2015. 

Nel Consiglio Direttivo, in rappresentanza di Cia-Agricoltori Italiani, entra Giordano Pascucci, direttore di Cia Toscana.

De Felice è docente della Facoltà di Ingegneria dell’Informazione, Informatica e Statistica dell’Università Sapienza di Roma, e dal 2012 al 2019 è stato Presidente di INAIL e vice Presidente di UNI. Oltre all’elezione del Presidente, il Consiglio Direttivo di Accredia ha nominato tre nuovi Vice Presidenti: Gaetana Ferri (Ministero della Salute) per i rapporti con la PA, Natalia Gil Lopez (Cna) per i rapporti con le imprese e Paolo Vigo (Ministero dell’Università e della Ricerca) per i rapporti con il settore della taratura. Le nomine sono avvenute in occasione della giornata mondiale dell’accreditamento dedicata quest’anno al tema dello Sviluppo Sostenibile.

Prosegue anche nel 2020 la crescita dei soggetti accreditati, arrivati a 1.975 (+6%), di cui 1.272 Laboratori di prova, 501 Organismi di certificazione e ispezione e 202 Laboratori di taratura. Oltre 147mila le aziende certificate per il loro sistema di gestione. Oggi si celebra il World Accreditation Day, dedicato quest’anno al ruolo che può avere l’accreditamento per gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.


Seguici su