Comunicati
Cia rilancia i suoi "Gie": nuove squadre di esperti per settore produttivo
24 Maggio 2018

L’Assemblea dei Gruppi d’interesse economico a Roma per riorganizzare funzioni, obiettivi e cariche

Parte la riorganizzazione e il rilancio dei Gie, i Gruppi di interesse economico di Cia-Agricoltori Italiani. Obiettivo della nuova fase, che si è aperta oggi a Roma con l’Assemblea all’Auditorium “Giuseppe Avolio”, rafforzare il protagonismo degli agricoltori aumentando la capacità dei Gruppi di essere momento di confronto e studio costante e non episodico, utilizzando anche il supporto di esperti nei diversi settori produttivi e intrecciando relazioni con i vari soggetti delle filiere.

Tre le direttrici prioritarie su cui si svilupperà il lavoro dei nuovi Gie e dei relativi Comitati di prodotto: approfondimenti delle condizioni di mercato; strutturazione dei sistemi (OP, coop, etc); organizzazione delle filiere nell’interprofessione. In questo modo si potrà dare un costante ed effettivo sostegno alle decisioni degli organismi della Cia per la definizione delle politiche economiche.

I nuovi Gruppi di interesse economico saranno otto, così suddivisi:

  • Olivicoltura, olio e vivaismo olivicolo, presidente Gino Catania;
  • Viticoltura, vino e vivaismo viticolo, presidente Roberto Sandro;
  • Ortofrutta e vivaismo ortofrutticolo, presidente Antonio Dosi;
  • Cereali e produzioni industriali (riso, pomodoro da industria, bieticoltura, tabacco), presidente Leonardo Moscaritolo;
  • Coordinamento Zootecnia (sistema allevatoriale, avicoltura, cunicoltura, cavalli, api), presidente Raffaele Portaro;
  • Latte bovino, presidente Flavio Furlani;
  • Bovini da carne, presidente Roberto Buratto;
  • Suini e Ovi-caprini, presidente Martino Scanu.

Il coordinamento organizzativo dei Gie è affidato a Enzo Mastrobuoni.

“Si tratta di un importante appuntamento per la Cia -spiega il presidente nazionale Dino Scanavino- per rilanciare il ruolo dei nostri Gruppi di interesse economico rendendo gli agricoltori sempre più protagonisti nella vita dell’organizzazione”.

Anche per questo, i nuovi Gie si articoleranno e struttureranno a livello regionale o interregionale, in base alle diversità e alle esigenze territoriali. Inoltre, la circolazione delle idee, documenti e analisi sarà rafforzata dall’uso di strumenti informatici e comunicativi adeguati.


Tags: #agricoltura #cia

Mondo CIA

Copyright © 2017 Cia, All Rights Reserved. Cia-Agricoltori Italiani. Via Mariano Fortuny, 20 - 00196 Roma tel. 06 326871 cf: 80213630587 - Created by Web Agency Interact SpA 2017