dal Territorio
Cia Pavia: clima non dà tregua ad agricoltori, prosegue conta danni
27 Luglio 2022

Particolarmente colpita dalla grandine l'area vitivinicola dell'Oltrepò Pavese. Danni tra il 70 e il 100% della produzione

I tecnici di Cia-Agricoltori Italiani Pavia sono al lavoro per mappare i danni lasciati dall’ennesimo evento climatico estremo manifestatosi nella scorsa notte, con forte vento associato a intense grandinate.

L’Oltrepò Pavese orientale è stato particolarmente colpito con l’interessamento dell’area vitivinicola, Valle Versa e Valle Scuropasso in primis. Fra i comuni dove si segnalano danni a colture, edifici rurali e anche civili abitazioni risultano Cigognola, Montecalvo Versiggia, Santa Maria della Versa e Pietra de’ Giorgi.

"Allagamenti, fiumi di fango ed alberi caduti i danni più visibili. “Purtroppo, a seguito dei sopralluoghi eseguiti dal nostro personale nei vigneti -afferma il presidente di Cia Pavia Carlo Emilio Zucchella- le viti risultano gravemente danneggiate. Alcune piante sono completamente defogliate o abbattute dal vento, i grappoli sono irrimediabilmente compromessi dalla grandine e nelle zone colpite si stima un danno fra il 70 e il 100% della produzione”.

“Lavoreremo fianco a fianco con le aziende e gli enti locali per una tempestiva segnalazione dei danni, augurandoci che il clima dia tregua alle coltivazioni delle nostre aziende, già sofferenti per la severa siccità degli ultimi mesi” conclude il presidente Zucchella.


Tags: #maltempo #agricoltura #clima #emergenza

Mondo CIA

Copyright © 2017 Cia, All Rights Reserved. Cia-Agricoltori Italiani. Via Mariano Fortuny, 20 - 00196 Roma tel. 06 326871 cf: 80213630587 - Created by Web Agency Interact SpA 2017