dal Territorio
Coronavirus: Cia Lombardia, via libera a vendita di fiori e piante
15 Aprile 2020

Con ordinanza n. 528 dell’11 aprile 2020 la Regione Lombardia, uniformandosi all’ultimo DPCM del 10 aprile, ha dato il via libera alla vendita anche al dettaglio di fiori e piante. Un provvedimento positivo per Cia-Agricoltori Italiani Lombardia, che aveva chiesto più volte una misura in tal senso anche per venire incontro alle esigenze di un comparto particolarmente colpito dalla crisi innescatasi con l’emergenza Covid-19.

“Ringraziamo l’assessore Rolfi per aver dimostrato sensibilità verso una richiesta molto attesa dal settore”, ha commentato Cia Lombardia.

Dal 14 aprile è, quindi, consentita la vendita al dettaglio di prodotti florovivaistici per coloro che svolgono attività agricola (considerata essenziale).

Gli imprenditori agricoli potranno, quindi, vendere al dettaglio, oltre ai prodotti agroalimentari, anche i prodotti florovivaistici, rispettando al 100% le norme sulla sicurezza delle persone che rimane l'obiettivo primario in questa fase ancora emergenziale.

La Regione Lombardia ha dato anche il via libera all’attività di manutenzione del verde pubblico e privato, di cui al codice Ateco 81.30. Nell’ultima ordinanza non viene fatta alcuna restrizione rispetto al decreto governativo, che nell’Allegato 3 riporta il Codice 81.30 con la sola esclusione delle operazioni di realizzazione di giardini, senza alcuna limitazione delle attività manutentive, pubbliche e private.


Tags: #florovivaismo #impresa #normative

Mondo CIA

Copyright © 2017 Cia, All Rights Reserved. Cia-Agricoltori Italiani. Via Mariano Fortuny, 20 - 00196 Roma tel. 06 326871 cf: 80213630587 - Created by Web Agency Interact SpA 2017