dal Territorio
Anabio-Cia Toscana: Tomas Tonelli è il nuovo presidente
25 Luglio 2023

L’agricoltore della Lunigiana sarà affiancato da Francesco Bonghi e Antonio Colicchio alla vicepresidenza. Siena la provincia con più aziende bio, Pisa con maggiore superficie

Rinnovati i vertici di Anabio Toscana, l’Associazione nazionale agricoltura biologica promossa da Cia-Agricoltori Italiani. Il nuovo presidente di Anabio regionale è Tomas Tonelli, agricoltore della Lunigiana (azienda vitivinicola e agriturismo a Fosdinovo – Ms); i vicepresidenti sono Francesco Bonghi (agricoltore di Siena) e Antonio Colicchio (agricoltore di Grosseto).

La Toscana con quasi 7mila operatori del biologico vale l’8% del totale nazionale. A fine 2022 la superficie a biologico contava 225.295 ettari certificati, pari al 34% della superficie agricola regionale.

La Cia Toscana ha il 19,03% di aziende associate che sono aziende biologiche, per una superficie che supera il 37%.

A livello provinciale (sempre fra le aziende associate a Cia) è la provincia di Siena ad avere il maggior numero di aziende biologiche, il 25,69% del totale con il 45,61% dei terreni a biologico; segue Grosseto con il 23,36% di aziende e 42,66% di superfici. Quindi Pisa con il 22% di aziende e il 47,53% di superficie bio (la prima in Toscana); segue la provincia di Firenze con il 17,86% di aziende e il 26,75% di terreni; ad Arezzo sono aziende bio il 13,88% ed il 26,12% dei terreni; quindi Pistoia con 10,15% aziende e 14,96% superficie; Livorno con il 9,96% di aziende e 15,50% di terreni; Massa Carrara con 9,38% (az.) e 11,49% (sup.) e Luca con il 3,61% di aziende Cia biologiche ed il 7,36% di superficie.


Tags: #nomine #biologico #cia

Mondo CIA

Copyright © 2017 Cia, All Rights Reserved. Cia-Agricoltori Italiani. Via Mariano Fortuny, 20 - 00196 Roma tel. 06 326871 cf: 80213630587 - Created by Web Agency Interact SpA 2017