dal Territorio
Agia Basilicata: primato lucano imprese agricole under 35
18 Gennaio 2019

La Basilicata è la regione che registra il maggior incremento di aziende agricole il cui titolare ha meno di 35 anni con più 35,4% rispetto al 2014 e 1.904 aziende in valore assoluto su un totale complessivo di 18.179 aziende. Lo riferisce l’Agia-Associazione giovani imprenditori agricoltori di Cia-Agricoltori Italiani Basilicata, in riferimento a dati di Unioncamere nazionale.

“Se tanti sono i giovani che aspirano a un posto di lavoro dipendente, preferibilmente a tempo indeterminato, il rapporto di Unioncamere -è il commento del presidente Agia Rudy Marranchelli- mette in risalto una percentuale importante di giovani che hanno deciso di mettersi in gioco e scommettere sulle proprie forze mettendosi in proprio anche con idee innovative e probabilmente incentivati dai diversi strumenti e agevolazioni finanziarie a disposizione chi vuole fare nuova impresa".

Il dato è incoraggiante per l'intera economia, il punto cardine dal quale si genera mercato economico e del lavoro è proprio l’imprenditoria, anche se bisogna sottolineare che fare impresa oggi non è facile. Infatti, non è sufficiente incentivare il giovane ad aprire partita iva. Occorre un accompagnamento dell'impresa continuo e costante, investire su conoscenza, formazione e soprattutto portare le giovani aziende a fare sistema attraverso reti di relazioni economiche, commerciali e istituzionali.

“Il ruolo di un'associazione giovanile d'imprese è fondamentale al pari di tutti gli altri soggetti istituzionali. Agia, in agricoltura, vuole essere un vivaio dove coltivare il futuro. Il nostro prossimo obiettivo -sottolinea Marranchelli- è una vera ‘accademia della ruralità’, che, leggendo il rapporto, assume un ruolo sempre più strategico per la formazione, l'accompagnamento all’avvio d'impresa e per escogitare nuove strategie per produrre di più, meglio e in minor tempo, contenendo i costi e sfruttando al massimo la tecnologia. L'accademia vuole essere anche un luogo ideale per conoscere il passato, che inevitabilmente è padre del nostro futuro”.

In occasione di Matera2019, Rudy Marranchelli, Piera Bianco e Gabriele Avigliano titolari di aziende giovani il prossimo 19 gennaio (dalle ore 13.25) racconteranno la propria storia a Radio Rai Uno nello rubrica “Coltivare il futuro”, dedicato al mondo della terra, ai suoi protagonisti, ai suoi prodotti, alle sue storie di lavoro e passione. L’Agia ricorda, inoltre, la campagna social CulturaColtura 12 immagini x 12 mesi con 12 aforismi. Un modo per i giovani imprenditori agricoli di evidenziare che qui si fa agricUltura alle porte di Matera Capitale Europea della Cultura nel 2019.

“CulturaColtura -spiega il presidente Marranchelli- è stato un racconto collettivo che Agia Basilicata ha realizzato per presentare l’evento Capitale Europea della Cultura. Il paesaggio rurale, i frutti, le tradizioni contadine, l'amore dei giovani per una terra difficile, ma allo stesso tempo passionale”.


Tags: #giovani #azienda #impresa

Mondo CIA

Copyright © 2017 Cia, All Rights Reserved. Cia-Agricoltori Italiani. Via Mariano Fortuny, 20 - 00196 Roma tel. 06 326871 cf: 80213630587 - Created by Web Agency Interact SpA 2017