24 Aprile 2024 | News

25 aprile: Anp-Cia, al centro delle celebrazioni pace, libertà e diritti

#feste #anziani
Condividi

Piena adesione dell’associazione alle iniziative per l’anniversario della Liberazione

Una ricorrenza in cui domina l’angoscia e la preoccupazione per i conflitti in atto. L’atrocità delle guerre in Ucraina e in Medio Oriente, la scia di morte e distruzione che non si ferma, richiama dolorosamente quanto vissuto dall’Italia con l’occupazione nazifascista ed evidenzia, ancora una volta, l’immenso valore della resistenza e della lotta partigiana per arrivare, assieme alle forze alleate, alla liberazione del Paese. Proprio per questo, Anp-Cia ribadisce l’importanza di celebrare il 25 aprile, ancora di più oggi, affinché quelle vicende della storia siano sempre di monito e d’insegnamento per i giovani, contribuendo alla formazione di una coscienza civile e sociale, al trasferimento di principi e valori etici fondamentali di generazione in generazione.

Primo fra tutti, il valore della pace, che rappresenta una precondizione per affermare libertà, democrazia, autodeterminazione dei popoli, diritti universali. In questo senso, Anp-Cia fa di nuovo appello ai Capi di Stato, alle istituzioni e alle organizzazioni internazionali, per intensificare gli sforzi diplomatici finalizzati al cessate il fuoco e ad avviare negoziati credibili per mettere fine alle guerre in corso e costruire, finalmente, concreti percorsi di pace e di convivenza civile.

Come Anp-Cia, intanto, “diamo la piena adesione alle iniziative che in questi giorni si stanno moltiplicando in tutto il Paese -dichiara il presidente Alessandro Del Carlo- così come confermiamo l’adesione alla marcia Perugia-Assisi che, con il suo forte carico simbolico, si conferma un punto di riferimento per la promozione del dialogo e della fratellanza”.

Allo stesso modo, continua Del Carlo, “invitiamo tutti gli associati alla partecipazione e alla testimonianza, anche per non sottovalutare e contrastare eventuali tendenze di revanscismo culturale o tentativi di riscrittura della storia, attraverso forme di restrizione degli spazi di democrazia e di libertà, portando avanti invece una storia fatta di lotte e di impegno per i diritti e per la giustizia sociale. Valori sui quali Anp, in aderenza ai principi della Costituzione, è sempre vigile e sul campo, a difesa dei più deboli, come anziani e malati”. 


Seguici su