30 Gennaio 2024 | Nazionale

Primo Meeting nazionale del Patronato Inac-Cia

#assistenza #servizi
Condividi

La due giorni di relazioni e dibattito sotto lo slogan "Per le persone, innovarsi con i valori di sempre"

Con lo slogan "Per le persone, innovarsi con i valori di sempre" in programma, a Roma, il Primo meeting nazionale di Inac, l'Istituto nazionale assistenza ai cittadini di Cia-Agricoltori Italiani, martedì e mercoledì 30 e 31 gennaio,  al TH Roma, Carpegna Palace (Via Aurelia, 481).

Al centro, il ruolo dei patronati che in Italia sono decisivi nel rapporto tra i cittadini e la Pa. Anche nel 2023, infatti, gli utenti che hanno affidato le proprie istanze attraverso un mandato di patrocinio sono oltre il 51%, del totale. Il livello di fidelizzazione dei cittadini verso questi Istituti di pubblica utilità è alto, perché si sentono garantiti e tutelati sulle sorti della loro pratica. L’era digitale, inoltre, ha aumentato con internet la platea dei cittadini “fai da te”, ma il tessuto sociale del Paese, costituito dal 30% di anziani, non è pronto per una transizione digitale integrale. Gli utenti chiedono una consulenza di esperti per non fare errori nella fase istruttoria delle domande. 

Nel focus, poi, anche la norma che regola i patronati, pensata e scritta nel 2001 quando la rivoluzione digitale era immaginata solo nei film di fantascienza. A distanza di 23 anni tra internet, App e intelligenza artificiale il tessuto sociale del Paese, la sua evoluzione e, soprattutto, le nuove esigenze impongono un aggiornamento legislativo per i patronati, ancora cristallizzati nella burocrazia di carta e delle penne biro. Dunque, il Meeting nazionale del Patronato Inac-Cia sarà l’occasione per chiedere la riforma della legge 152 del 2001 che regola status e attività degli Enti di pubblica utilità

Questi aspetti, corroborati da altre criticità del sistema patronati, come le difficoltà per rendere sostenibili le strutture, con i finanziamenti statali differiti anche di 5 anni, emergerà nel corso dell'incontro dove sono stati invitati a raccolta gli addetti ai lavori del comparto, esponenti del governo e della politica, oltre che i vertici degli Istituti di riferimento INPS e INAIL.

I lavori avranno inizio, come da programma, alle 10, con il saluto introduttivo del presidente nazionale di Cia, Cristiano Fini, previsto anche a chiusura della mattinata. A seguire, la relazione introduttiva del presidente nazionale Inac-Cia, Alessandro Mastrocinque, e l'intervento del commissario straordinario Inps, Micaela Gelera.

Spazio poi alla tavola rotonda su "Il futuro dei Patronati tra sfide digitali in una società che evolve" con tecnici, rappresentanti delle istituzioni e della politica. 

Segue programma dettagliato

 

 

Come raggiungere il TH Carpegna Palace:

- Dalla stazione Termini prendere la Metro linea A  in direzione "Battistini" scendere alla fermata "Cornelia", seguire uscita direzione Piazza Irnerio / Via Aurelia. Poi percorrere a piedi circa 200 metri su via Aurelia e a sinistra troverete il viale d'ingresso del TH Carpegna Palace.

oppure: 

- Bus linea 490 (Stazione Tiburtina-Cornelia) prendere Direzione Cornelia e scendere a fermata "De La Salle" e proseguire a piedi per 200 metri sulla Via Aurelia


Seguici su