21 Gennaio 2020 | dal Territorio

Festival degli Agrichef: taglio del nastro in Abruzzo

#cucina #agrichef #agriturismo #cibo #prodottitipici #turismo
Condividi

Torna Il Festival degli Agrichef di Turismo Verde, l'associazione agrituristica di Cia-Agricoltori Italiani. Prima tappa con taglio del nastro in Abruzzo. Obiettivo confermato: valorizzare le risorse messe in campo dagli agriturismi del territorio, dalla produzione in loco alla ristorazione.

L'appuntamento a Pescara, martedì 21 gennaio, a partire dalle 9, all’Istituto Alberghiero De Cecco (Via dei Sabini) dove completerà la mattinata di preparazione dei piatti e di degustazione, il seminario dal titolo “La riscoperta della cucina contadina e la biodiversità agronomica”.

Gli Agrichef Cia saranno alle prese con l'evento culinario che vuole anche essere un momento di confronto e di crescita formativa con gli studenti sempre più protagonisti nella sezione didattica di cucina contadina.

Otto le aziende agricole che, con i rispettivi Agrichef di riferimento, prenderanno parte a questa edizione: “Rosso di Sera” di Domenica Trovarelli, “L’Antico Tratturo” di Nico Ciavalini, “Fattoria Maria Donata” di Stefania Sergiampietri, “La Porta dei Parchi” di Nunzio Marcelli, “L’Uliveto” di Daniela Nepa, “L’Aperegina” di Marino Recchini, “Capodacqua” di Annamaria Di Furia, “Bellavista” di Assunta De Michele.

Interverranno: Alessandra Di Pietro, dirigente dell’Istituto Alberghiero “De Cecco”; Gino Primavera, gastronomo; Leonardo Seghetti, tecnologo alimentare; Mauro Di Zio, presidente Cia Abruzzo. La giuria tecnica sarà composta da Lorenzo Pace, presidente dell’Unione Cuochi Abruzzesi; Enrico Bruno, presidente del Lions Club di Pescara; le giornaliste Monica Di Pillo e Jolanda Ferrara.

Durante la manifestazione sarà allestito uno stand dedicato ai prodotti abruzzesi tradizionali curato dalla Rete Abruzzese dei Mercati Contadini aderenti al circuito della “Spesa in Campagna” della Cia.


Seguici su