21 Gennaio 2022 | dal Territorio

Inaugurazione nuovo mercato contadino a Piove di Sacco

#venditadiretta #prodottitipici
Condividi

Sarà appuntamento settimanale del venerdì

Al via, dal 21 gennaio con il taglio del nastro alle 10, l'apertura di un nuovo mercato agricolo targato Cia Padova. Sarà settimanale, ogni venerdì dalle 8 alle 13 in piazza Vittorio Emanuele II a Piove di Sacco. Protagoniste diverse aziende del territorio, che proporranno eccellenze quali ortofrutta, carne, formaggi, miele e vino. Tutti prodotti supergarantiti e controllati. Si tratta di un settore che sta continuando a crescere pure in questo periodo.

A tal proposito, i dati parlano di un +14% di acquisti nei mercati agricoli e nei punti di vendita diretta all’interno delle aziende agricole dalla primavera del 2020, come indicato nel “Rapporto sulla domanda e l’offerta dei prodotti alimentari nell’emergenza Covid-19”, redatto da Ismea (Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare).

“Sono numeri indubbiamente molto significativi -spiega il responsabile dei mercati agricoli di Cia Padova, Massimo Lazzarin- che danno la cifra dell’importanza del comparto, soprattutto nell’attuale contesto storico. Le famiglie stanno sempre di più prediligendo i prodotti buoni, genuini e controllati”. Proprio grazie alla vendita diretta, precisa lo stesso Lazzarin, “siamo in grado di accorciare la filiera. Vi sono meno passaggi, a tutto vantaggio del consumatore finale. Si va così verso il consolidamento di un rapporto di fiducia tra i clienti e le imprese agricole. Che si traduce, nella pratica, in un legame con il territorio: questo, peraltro, è uno degli obiettivi che da sempre ci siamo prefissi”.

Il nuovo mercato agricolo di piazza Vittorio Emanuele II -auspica Cia Padova- “diventerà un vero e proprio punto di riferimento per i cittadini. Siamo orgogliosi di poter offrire tale servizio alla comunità. Ci sentiamo di lanciare un appello affinché vengano acquistate tipicità italiane -aggiunge Lazzarin-. In questo modo si favorisce il ciclo virtuoso dell’economia locale e, allo stesso tempo, un reddito dignitoso agli agricoltori". 

"Questo mercatino ci ha convinto fin da subito -commenta l’assessore alle Attività produttive del Comune di Piove di Sacco, Luca Carnio-. Volentieri abbiamo sposato il progetto. In prima battuta, va a valorizzare la filiera agroalimentare del territorio; in secondo luogo, il ciclo dalla terra alla tavola è un modo sano di concepire l’alimentazione. Ci auguriamo si instaurino pure delle proficue sinergie col mercato ittico del venerdì mattina -precisa lo stesso assessore- in una logica di aiuto reciproco. In ogni caso siamo certi che ne beneficerà tutto il commercio di prossimità della città. Infine, la riteniamo anche un’iniziativa finalizzata a valorizzare la tradizione contadina che tanta importanza ha avuto nella storia e nello sviluppo della Saccisica”.

 


Seguici su