13 Ottobre 2023 | dal Territorio

Cia all'evento Olio Evo Bio-Dop-Igp-Sostenibile

#qualità #olio #territorio
Condividi

Presente e futuro dell'olivicoltura al convegno di Finoliva Global Service

Finoliva Global Service S.p.A. ha sede a Bitonto ed è una delle più grandi realtà italiane della filiera olivicola completa. Rappresenta, infatti, una rete sinergica che coinvolge tre diverse regioni (Calabria, Puglia, Sicila), 21 Organizzazioni di Produttori, 82 tra cooperative e frantoi aziendali, ben 24mila produttori olivicoli. Con circa 55 milioni di fatturato, Finoliva valorizza, promuove, commercializza ed esporta olio extravergine d’oliva in ogni parte del mondo. In stretto raccordo con Italia Olivicola, in un sistema di rete e di collaborazione continua, nel 2022 Finoliva ha rappresentato e prodotto numeri di assoluto rilievo.

“Conosciamo il mondo dell’olivicoltura dalla ‘a’ alla ‘zeta’, le sue straordinarie potenzialità, i problemi che lo caratterizzano a livello nazionale e internazionale, i punti di criticità, le prospettive e le esigenze”, ha spiegato Benedetto Fracchiolla, presidente del CdA di Finoliva, che ha aggiunto: “É proprio perché conosciamo problemi e prospettive dell’olivicoltura che, in questo frangente storico molto importante, abbiamo deciso di organizzare il convegno che si terrà domani, venerdì 13 ottobre, alle ore 10 nella nostra sede di via Torre d’Agero 11, a Bitonto”. Si discuterà ai massimi livelli di “Olio Evo Bio, Dop, Igp, Sostenibile: un processo di valorizzazione delle produzioni e dei territori”. In un primo momento, all’incontro era previsto l’intervento di Francesco Lollobrigida, ma il ministro dell’Agricoltura e della Sovranità Alimentare, suo malgrado, dovrà rinunciare a essere presente per sopraggiunti e improrogabili impegni dovuti anche al nuovo quadro internazionale.

L’evento è organizzato da Finoliva Global Service, in collaborazione con: Cia Agricoltori Italiani, Italia Olivicola, Legacoop e Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste. L’incontro sarà aperto da Benedetto Fracchiolla, presidente di Finoliva Global Service; e dai saluti di Francesco Ricci, sindaco di Bitonto; e Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia. Ai lavori del convegno nazionale, che saranno moderati dal direttore del Tg Norba, Enzo Magistà, interverranno: Gennaro Sicolo, presidente di Italia Olivicola e di Cia Agricoltori Italiani di Puglia; Simone Gamberini, presidente Legacoop; Cristiano Fini, presidente nazionale di Cia Agricoltori Italiani; Donato Pentassuglia, assessore all’Agricoltura della Regione Puglia; Luigi Polizzi, direttore generale per il MASAF delle Politiche Internazionali e dell’Unione Europea; Antonio De Caro, sindaco dell’area metropolitana di Bari.

“Finoliva”, ha dichiarato Gennaro Sicolo, presidente di Italia Olivicola e di Cia Puglia, “è l’esempio di come, difendendo l’eccellenza del made in Italy, si possa fare impresa con successo, valorizzando il prodotto e non svendendolo, con una capacità straordinaria di sfidare il mercato facendo valere la propria qualità ed educando l’acquirente e il consumatore a riconoscerla e apprezzarla quella qualità”.

 

 


Seguici su