Attualità
Riso: la Cambogia chiede l’annullamento dei dazi
15 Aprile 2019

Inviata richiesta a Corte giustizia Ue contro clausola di salvaguardia

La Cambogia, attraverso la Cambogia Rice Federation, ha chiesto alla Corte di giustizia Ue di annullare il regolamento di esecuzione 2019/67 della Commissione europea, con cui Bruxelles ha reintrodotto i dazi sull’import di riso indica da Cambogia e Myanmar. Lo hanno reso noto le autorità di Phnom Penh.

I dazi, che erano "a zero" in virtù degli accordi Eba, sono stati reintrodotti a gennaio - dopo anni di battaglie - come misura di salvaguardia a tutela dei risicoltori europei su richiesta dell'Italia con Spagna, Francia, Portogallo, Grecia, Romania, Bulgaria e Ungheria, sottolineando il pesante impatto che l’import agevolato di riso asiatico ha avuto sui produttori Ue.

I dazi dureranno tre anni. In media, per ottenere una sentenza dalla Corte di giustizia Ue, servono due anni.


Tags: #import #agricoltori #commercio #riso

Mondo CIA

Copyright © 2017 Cia, All Rights Reserved. Cia-Agricoltori Italiani. Via Mariano Fortuny, 20 - 00196 Roma tel. 06 326871 cf: 80213630587 - Created by Web Agency Interact SpA 2017