dal Territorio
Rifiuti: Cia Roma, no discarica tra Cerveteri e Fiumicino, tuteliamo agricoltori
09 Gennaio 2019

Con un impianto nel territorio a rischio qualità prodotti e ambiente

"Tutelare i nostri agricoltori, chi in queste terre ha costruito una vita di sacrifici". Così il presidente della Cia-Agricoltori Italiani di Roma, Riccardo Milozzi, risponde all’ipotesi di una discarica nel territorio.

"L'agricoltura è già in crisi, se ci fosse una discarica nelle vicinanza riceverebbe il colpo di grazia -commenta Milozzi-. Abbiamo delle aziende importanti, un numero di lavoratori che vivono di questo settore. L'incidenza di un impianto di trattamento farebbe saltare un comparto che già a fatica si sta risollevando. Il comprensorio etrusco, nelle zone rurali ai confini tra Cerveteri e Fiumicino, comprende aziende che producono carni e latte, ma anche ortaggi e frutta, che rifiutano l'idea di una discarica. Se si dovesse costruire questa piattaforma verrebbe a mancare la qualità dei nostri prodotti e ci sarebbe un'incisività negativa sull'ambiente, mettendo a rischio tanti lavoratori".


Tags: #emergenza #agricoltura #ambiente

Mondo CIA

Copyright © 2017 Cia, All Rights Reserved. Cia-Agricoltori Italiani. Via Mariano Fortuny, 20 - 00196 Roma tel. 06 326871 cf: 80213630587 - Created by Web Agency Interact SpA 2017