Attualità
Pesche: crescita europea +8% nonostante maltempo
11 Giugno 2019

Bene l'Italia (+14%) ma soffre l'export. I dati nell'annuale appuntamento di Interprunus

Le gelate di primavera hanno causato fortunatamente danni limitati alla produzione europea di pesche, nettarine e percoche. Complessivamente si dovrebbe registrare un aumento pari al +8% su base annua, dopo il bilancio deludente del 2018. E' quanto emerso in occasione dell'annuale appuntamento di Interprunus in Spagna, come riportato da Agrisole.

Stando alle valutazioni degli analisti si arriverà, a livello continentale, a 3,9 milioni di tonnellate: un quantitativo che andrebbe anche oltre la media del quinquennio 2013-2017.

In Spagna, primo produttore europeo con 1,6 milioni di tonnellate, è atteso un +9% annuo, a fronte di incrementi a doppia cifra in Italia (+14%), in previsione di 1,3 milioni, e in Francia (+17%), dove il raccolto dovrebbe portarsi attorno a 215mila tonnellate. L'unica in controtendenza è la Grecia, dove si avrà una perdita produttiva pari al -3%, in attesa di 788mila tonnellate.

I dati nazionali elaborati dal Cso-Centro servizi ortofrutticoli di Ferrara, mostrano un quadro grosso modo stazionario in Emilia Romagna, con 243mila tonnellate. A tirare la volata saranno invece le regioni del Mezzogiorno (la Campania è la prima regione per volumi), con la previsione di 782mila tonnellate e un 19% di progressione su dodici mesi. Bene anche il distretto del Nord-Ovest (Piemonte e Lombardia), con un 14% di crescita attesa, in un contesto favorevole anche per le produzioni venete e del centro Italia.

Più preoccupanti gli sviluppi dell'export. Mediamente l'Italia esporta un quantitativo, tra pesche e nettarine, attorno a 250mila tonnellate l'anno, a fronte di importazioni per circa 100mila. La partita si gioca prevalentemente in Germania, primo acquirente mondiale. L'Italia, in passato top-player europeo, sta accusando da tempo gli effetti della pressante concorrenza delle pesche spagnole, trovando grosse difficoltà ad ampliare le rotte commerciali. 


Tags: #ortofrutta #europa #maltempo

Mondo CIA

Copyright © 2017 Cia, All Rights Reserved. Cia-Agricoltori Italiani. Via Mariano Fortuny, 20 - 00196 Roma tel. 06 326871 cf: 80213630587 - Created by Web Agency Interact SpA 2017