Attualità
Le farine italiane regine dell’export (+9%)
13 Marzo 2019

Il 2018 ha confermato il trend positivo, crescita del 350% negli ultimi 10 anni

Il 2018 è stata un'altra grande annata per l'export delle farine italiane, con una crescita del 9% in volume e del 10% in valore. "Un trend estremamente positivo che dimostra la competitività dell'industria molitoria italiana e la sua capacità di proporre farine di alta qualità" commenta all'Ansa il presidente Italmopa, Associazione Industriali Mugnai d'Italia, Cosimo De Sortis.

Sono circa 180mila le tonnellate di farina di grano tenero esportate l'anno, per lo più verso Stati Uniti (15.396 tonnellate), Francia (13.744 tonnellate), Germania (9.354 tonnellate), Regno Unito (9.196 tonnellate), Spagna (7.229 tonnellate), con una crescita complessiva del 350% in 10 anni.

Ad oggi il fatturato del comparto a tenero sfiora 1,8 miliardi di euro; un prodotto destinato al mercato interno per la panificazione artigianale e industriale, per la produzione di pizza e dei dolci ma anche per l'uso domestico in costante crescita.

"Le farine, per le loro proprietà nutrizionali e salutistiche, rivestono un ruolo fondamentale nell'ambito di una dieta sana ed equilibrata - fa notare il presidente Italmopa - ma costituiscono anche un prodotto alimentare a bassissimo impatto ambientale".


Tags: #cereali #agricoltura #grano

Mondo CIA

Copyright © 2017 Cia, All Rights Reserved. Cia-Agricoltori Italiani. Via Mariano Fortuny, 20 - 00196 Roma tel. 06 326871 cf: 80213630587 - Created by Web Agency Interact SpA 2017