Festival dello sviluppo sostenibile: Cia, il 27 maggio in mostra a Torino l'agricoltura e le sue virtù

18 maggio 2017
Festival dello sviluppo sostenibile: Cia, il 27 maggio in mostra a Torino l'agricoltura e le sue virtù
 

La manifestazione promossa da Asvis su tutto il territorio dal 22 maggio al 7 giugno. Gli Agricoltori Italiani hanno scelto la storica Galleria Umberto I del capoluogo piemontese per raccontare le mille sfaccettature della sostenibilità agricola: cibo, lavoro e integrazione.

 

Una giornata, nel cuore di Torino, incentrata su cultura, formazione ed educazione alla sostenibilità agricola in un clima leggero e divertente accompagnato da musica, cibo, racconti e progetti di lavoro e integrazione sociale. Il prossimo 27 maggio la Galleria Umberto I sarà festosamente occupata dalla manifestazione promossa da Cia-Agricoltori Italiani, dal primo mattino fino a notte. Fittissimo il programma di eventi, che si colloca nel palinsesto più ampio del Festival dello sviluppo sostenibile organizzato da Asvis.

Si parte alle ore 9 con il cappuccino agricolo proprio al Bar Galleria, mentre a pranzo e a cena i ristoranti dell'area avranno nel menù i piatti sostenibili realizzati con i prodotti degli agricoltori associati alla Cia. Il Caffè Vineria della Basilica, per esempio, proporrà il tonno di coniglio grigio di Carmagnola con contorno di verdure degli orti torinesi, mentre il Caffè Ristorante Ingrosso Minuto consiglierà deliziose selezioni di formaggi dei piccoli produttori della Val Pellice accompagnati da prodotti bio. Il Ristorante Hafastorie presenterà il Cous Cous Day con le verdure piemontesi e al Ristorante Gustò, invece, verrà servito un risotto biologico con tutti ortaggi di prossimità. Al tramonto poi aperitivo con i presidi Slow Food. Dalle ore 10 alle ore 18 sarà quindi attivo lo spazio dedicato all'educazione sostenibile con l'installazione di 50 giochi in legno a cura de "I Giochi del Cortile". Alle ore 17.30 l'evento clou a centro Galleria con un workshop a cui parteciperanno, tra gli altri, il sindaco di Torino Chiara Appendino e il presidente nazionale della Cia Dino Scanavino sul tema "Sviluppo sostenibile - Coltiviamo il campo delle idee". Poi spazio alla musica con gli spettacoli di Luca Morino, leader dei Mau Mau, e i CoroMoro, una formazione composta da ragazzi africani richiedenti asilo che cantano in dialetto piemontese. Si chiude con Dj Margiotta che farà ballare residenti e turisti fino a notte.

L'iniziativa della Cia si inserisce all'interno degli oltre 200 eventi che si terranno in tutta Italia dal 22 maggio al 7 giugno, nelle due settimane del Festival organizzato da Asvis-Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile, con l'obiettivo di diffondere la conoscenza dell'Agenda 2030 dell'Onu, dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile e della cultura della sostenibilità in ogni settore e a ogni livello. Il Festival parte ufficialmente il 22 maggio con il convegno di apertura al Palazzo Reale di Napoli.

il Territorio come Destino
Nuova agricoltura news
Non ci sono notizie con questa categoria
Bandiera verde
La spesa in campagna
Turismo verde