Cia e Gambero Rosso: a Los Angeles secondo appuntamento di promozione dei prodotti Made in Italy

14 febbraio 2017
Cia e Gambero Rosso: a Los Angeles secondo appuntamento di promozione dei prodotti Made in Italy
 

"Portiamo nel mondo il meraviglioso scrigno nascosto dei cibi tradizionali italiani". Questo il titolo del progetto di internazionalizzazione avviato dalla Confederazione per far conoscere le eccellenze agroalimentari all'estero. 

La Cia sbarca negli Stati Uniti.  Il secondo incontro, degli eventi di promozione internazionale "Top Italian Food e Beverage" e "Vini d'Italia" organizzato dal Gambero Rosso in partnership con Cia-Agricoltori Italiani ha fatto, infatti, tappa il 13 febbraio a Los Angeles. 

Una vetrina importante, all'interno del The Barker Hangar, che ha visto protagonista il Cno-Consorzio Nazionale Olivicoltori. Per questo evento il Cno ha organizzato una masterclass dal titolo "Evoo Open Speech". Un approfondimento sull'Olio Evo (olio extravergine di oliva) con dibattito sulle informazioni "fuorvianti" in etichetta, categorie merceologiche e cenni di utilizzo dell'olio nella cucina mediterranea. Prevista, inoltre, anche una sessione di degustazione con assaggi di quattro tipologie di Evo di alta qualità. Un'occasione per presentare al pubblico statunitense i migliori olii extravergine di oliva 100% italiano.

La partecipazione a questi eventi, rientra nell'ampio progetto di internazionalizzazione delle aziende Cia. Il tour di promozione, iniziato con grande successo lo scorso gennaio nella capitale danese, sottolinea l'obiettivo della Confederazione di puntare ai mercati stranieri per far scoprire il meraviglioso scrigno nascosto dei cibi italiani tradizionali e sbloccare un "potenziale" di almeno 70 miliardi di euro in export in essi contenuti. Tutto ciò in partnership con il Gambero Rosso, punto di riferimento per aziende e realtà imprenditoriali che vogliono superare i confini nazionali e far conoscere i prodotti d'eccellenza agroalimentari del Made in Italy.  

il Territorio come Destino
Bandiera verde
La spesa in campagna
Turismo verde