Maltempo, Cia Puglia: "Sospendere rata contributi di coltivatori e imprenditori agricoli"

11 gennaio 2017
Maltempo, Cia Puglia:
 

Lettera della Confederazione ai ministri Poletti e Martina: "Agricoltori già in ginocchio". La proposta arriva dopo la richiesta dello Stato di calamità per l'emergenza neve. 

Il governo sospenda la quarta rata dei contributi autonomi dei Coltivatori Diretti e degli IAP-Imprenditori Agricoli Professionali, che scadrà il prossimo 16 gennaio. Questa la richiesta formale inviata al ministro del Lavoro Giuliano Poletti e al ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina dalla Cia Puglia, tramite missiva a firma del presidente regionale Raffaele Carrabba.

"Questa Confederazione -si legge nella comunicazione ai due ministri- ha già chiesto alla Regione Puglia di attivare le procedure per il riconoscimento dello stato di calamità naturale", in seguito all'emergenza neve che ha colpito duramente la Puglia, causando danni ingenti alle aziende agricole e zootecniche. "Nelle more di tale riconoscimento e di tutti gli atti consequenziali e delle eventuali provvidenze previste, al fine di venire incontro ai tanti disagi e agli ingenti danni sopportati dagli agricoltori della Puglia -aggiunge- si chiede la sospensione della prossima rata dei contributi autonomi dei Coltivatori Diretti e degli Imprenditori Agricoli Professionali" in scadenza a fine settimana.