Circo Massimo: bene Comune di Roma su bando, spazi vanno aperti a tutti gli agricoltori

16 febbraio 2017
Circo Massimo: bene Comune di Roma su bando, spazi vanno aperti a tutti gli agricoltori
 

Sempre più famiglie scelgono gli acquisti direttamente dai produttori. La Cia, con il suo circuito "La Spesa in Campagna", pronta a nuove sfide anche per altri punti vendita.

L'apertura del Comune di Roma a mettere in gara il mercato contadino del Circo Massimo offre finalmente la possibilità a tutti gli agricoltori di accedere a un importante spazio pubblico di vendita diretta. Così la Cia-Agricoltori Italiani, che sottolinea la necessità di estendere anche a nuovi siti e ulteriori punti vendita cittadini i "Farmers Market".

Sempre più famiglie, infatti, scelgono i mercatini allestiti direttamente dagli agricoltori (+10% nell'ultimo anno) -spiega la Cia-. Una scelta che premia non solo la qualità, la tipicità, la genuinità dei prodotti agricoli, ma permette ai consumatori anche di acquistare a costi inferiori rispetto alla Grande distribuzione organizzata, con un risparmio che sul fresco può arrivare fino al 20%.

La Cia, d'altra parte, è già presente sul territorio con il suo circuito di vendita diretta "La Spesa in Campagna", con appuntamenti costanti in molte città italiane: a Roma, per esempio, ogni mese apre la sua "vetrina" di via Bissolati, al Temporary Shop del CRA-Assicurazioni Generali, con le produzioni agricole tradizionali provenienti da tutte le regioni d'Italia.    

 

 

il Territorio come Destino
Nuova agricoltura news
Bandiera verde
La spesa in campagna
Turismo verde