La Cia partecipa al Sana: il biologico in mostra a BolognaFiere dall'8 all'11 settembre

05 settembre 2017
La Cia partecipa al Sana: il biologico in mostra a BolognaFiere dall'8 all'11 settembre
 

Nello stand confederale le produzioni tipiche delle aziende associate. Sabato 9 la tavola rotonda sull'agricoltura 4.0 con il vicepresidente nazionale Dosi, il presidente di Anabio Marchini e il presidente di Federbio Carnemolla.   

Il mondo del biologico e del naturale si dà appuntamento al Sana, alla Fiera di Bologna dall'8 all'11 settembre, e anche la Cia-Agricoltori Italiani si trasferisce per 4 giorni nella città emiliana per partecipare alla 29esima edizione della manifestazione internazionale dedicata al bio in tutte le sue accezioni.

In particolare la Cia, assieme alla sua associazione di riferimento Anabio, sarà presente con un suo stand (Padiglione 26, Stand B99-C98) in cui si alterneranno numerose aziende biologiche associate alla Confederazione con le loro produzioni tipiche: olio, vino, miele e confetture, pasta di grani antichi, farro e orzo, legumi, prodotti ittici, cosmetici a base di olio, piantine aromatiche e officinali, direttamente da Campania, Marche e Toscana.   

Ampio spazio anche al dibattito e all'informazione con la tavola rotonda "Agricoltura 4.0 - Compatibilità e adattamento all'agricoltura biologica e biodinamica", che si terrà sabato 9 settembre alle ore 10 nella Sala Gallery 21/22 presso il mezzanino Padiglioni 21/22. Dopo i saluti del presidente nazionale di Anabio Federico Marchini, interverranno ai lavori: Filippo Renga, responsabile Smart Agrifood; Andrea Berton, CNR-IFC Firenze; Alessandro Matese, CNR-Istituto di Biometereologia Firenze. Al dibattitto prenderanno parte poi Luca Bianchi, Capo Dipartimento Mipaaf; Paolo Carnemolla, presidente Federbio; Sandro Liberatori, direttore ENAMA; Lorenzo Foglia, Vodafone; Michele Pisante, presidente CREA; Matteo Ansanelli, presidente Agricoltura è Vita. Terrà le conclusioni Antonio Dosi, vicepresidente nazionale della Cia.

Durante i lavori sarà presentato il case history dell'azienda agricola associata di Raffaella Mellano, esempio perfetto di agricoltura bio 4.0. La cooperativa Natura e Alimenta in provincia di Torino, di cui Raffaella è presidente, si dedica all'allevamento per la produzione biologica e biodinamica di latte, prodotti caseari e carne. Un'impresa ecosostenibile, una delle più grandi in Italia, che sa coniugare innovazione e produttività senza mai perdere di vista la difesa della terra e il benessere degli animali.

Qui il link al video di presentazione: https://youtu.be/C9Zgdfx8j78