Cia Benevento: assemblea pubblica contro la "discarica" Fondo Valle Isclero

05 giugno 2017
Cia Benevento: assemblea pubblica contro la
 

Un'intera comunità in agitazione per tutelare il suo patrimonio più prezioso: la bellezza e la salubrità del territorio. Cia Benevento chiama a raccolta i rappresentanti di Sant'Agata De' Goti, Vallo di Maddaloni, Limatola, Dugenta, Amorosi, San Salvatore Telesino, Telese e Melizzano per denunciare a gran voce e proporre soluzioni alla vergognosa situazione di abbandono in cui versa la Fondo Valle Isclero.

Porta di accesso all'entroterra sannita, l'arteria rischia di diventare una discarica a cielo aperto con piazzali di sosta ridotti a sversatoi per qualsiasi genere di rifiuti. L'assemblea pubblica promossa dal presidente provinciale di Cia Benevento Raffaele Amore si terrà domani martedì 6 giugno alle 12 presso la sala consiliare del Comune di Sant'Agata dei Goti con tutti i sindaci dei Comuni della Fondo Valle Isclero, il presidente della Comunità Montana del Taburno Giacomo Buonanno, il presidente della Provincia di Benevento Claudio Ricci, il vicepresidente della Commissione Agricoltura della Regione Campania Erasmo Mortaruolo.

"Invitiamo tutti i cittadini interessati a partecipare -sottolinea Raffaele Amore, presidente di Cia Benevento- più saremo e più forte sarà la nostra voce. Noi non siamo interessati alle polemiche ma a trovare soluzioni. I nostri soci sono a disposizione a ripulire la strada. Questa regione, e i produttori agricoli in particolare, hanno già pagato un grave e ingiusto tributo a chi ha permesso che le strade diventassero discariche".

il Territorio come Destino
Nuova agricoltura news
Bandiera verde
La spesa in campagna
Turismo verde