Cia Sicilia: sbloccati i pagamenti per 8.000 imprese biologiche

13 marzo 2017
Cia Sicilia: sbloccati i pagamenti per 8.000 imprese biologiche
 

Il Consiglio per la Giustizia amministrativa ha annullato le sentenze del Tar regionale: pronti 320 milioni. La presidente Castagna: "Adesso tempi celeri per l'erogazione dell'aiuto che le aziende attendono".

 

"Si conclude finalmente la vicenda relativa al bando biologico 2012. E' certamente un'ottima e attesa notizia per le 8.000 aziende che in questi anni non hanno percepito il contributo nonostante si siano impegnate a confermare la produzione con metodo biologico. Ma non è ancora tutto: adesso chiediamo che l'assessorato si impegni, con la stessa determinazione e con celerità, affinché venga erogato quanto prima l'aiuto che le aziende attendono". A dichiararlo è Rosa Giovanna Castagna, presidente regionale Cia Sicilia, in riferimento alla pubblicazione della sentenza del Consiglio di Giustizia amministrativa con la quale è stata annullata quella del Tar sul bando biologico 2012 e che ora sblocca 320 milioni destinati alle imprese 'bio'.

"Auspichiamo -aggiunge Castagna- che l'iter sia più veloce rispetto ai tempi che stanno subendo tutte le aziende che hanno partecipato al bando del biologico 2015 o alla richiesta di indennità compensativa 2015 per la quale molte aziende attendono ancora l'aiuto che gli spetta".