8 marzo: iniziativa a Viggiano di Agia, Donne in Campo e Cia

07 marzo 2017
8 marzo: iniziativa a Viggiano di Agia, Donne in Campo e Cia
 

"Giovani e Donne protagonisti del cambiamento nell'agricoltura lucana": è il tema dell'iniziativa promossa per domani, 8 marzo, a Viggiano (Hotel Kiris), da Agia, Donne in Campo e Cia.

Le politiche europee di sostegno al ricambio generazionale attivate negli ultimi anni –sottolinea una nota– hanno evidenziato quanto grande è la voglia delle nuove generazioni di operare all'interno dell'agricoltura, di ricercare in questo settore una risposta occupazionale stabile ed uno stile di vita differente. I giovani imprenditori e, tra questi, le tante donne stanno dimostrando di essere dotati di buone capacità organizzative, innovative e creative nonché una grande capacità di avviare nuovi percorsi produttivi, dando concretezza alle attività connesse alla multifunzionalità delle imprese agricole. Con il ricambio generazionale cresce la cultura dello "stare insieme". Di questi temi discuteranno il presidente e il segretario nazionale dell'Agia Maria Pirrone e Matteo Ansanelli, quello regionale Rudy Marranchelli, il direttore della Cia Donato Distefano, Giovanna Perruolo dirigente Cia e l'assessore regionale all'agricoltura Luca Braia.

E' reale il dato che l'occupazione agricola è in crescita e, nel confronto tra il II trimestre 2015 con lo stesso del 2016, ci sono oltre 16 mila occupati in più. I dati indicati –rileva la nota della Cia- ci dicono che, nonostante le annose difficoltà che caratterizzano il settore agricolo, gli imprenditori che ci credono lavorano tanto e procedono nel percorso di crescita della propria impresa, che si traduce in crescita di un territorio e dell'intero sistema Paese. L'agricoltura giovane fa bene all'impresa, all'economia Italiana, al territorio.