dal Territorio
Xylella, Cia Puglia: bene fondo contributi, ma serve piano a lungo termine
11 Novembre 2017

La Confederazione accoglie con soddisfazione l'incremento della dotazione finanziaria

"L'incremento di 5 milioni di euro della dotazione del fondo per l'erogazione di contributi in favore delle imprese agricole danneggiate dalla Xylella fastidiosa è una boccata di ossigeno per le aziende colpite dalla batteriosi". Il Presidente Cia-Agricoltori italiani Puglia Raffaele Carrabba esprime soddisfazione per il cospicuo stanziamento, deliberato dalla Giunta regionale, in aggiunta alla somma già prevista di 100mila euro, per la riduzione degli interessi passivi dei mutui accesi, al fine di incentivare l'allungamento del periodo dei piani di ammortamento e agevolare le operazioni di credito delle imprese. "È un concreto e significativo aiuto alle imprese agricole e apprezziamo l'impegno del Governatore Michele Emiliano e dell'assessore regionale alle Risorse agroalimentari Leonardo Di Gioia, in primis, e degli assessori Loredana Capone e Michele Mazzarano, che si sono spesi per questo importante risultato e hanno individuato le risorse all'interno del Patto per la Puglia. Ma il lavoro non si esaurisce qui. Servono ulteriori misure a sostegno del comparto olivicolo colpito dalla Xylella, un piano strutturato e ben congegnato, che tenga conto anche dell'avanzata del batterio. Ormai non è più soltanto un problema del Salento -conclude il presidente Raffaele Carrabba-. E non possiamo farci cogliere impreparati. È arrivato il momento di predisporre una strategia valida per tutti i territori e pensare un nuovo modello di sviluppo e ne devono prendere coscienza le istituzioni a tutti i livelli".


Tags: None #parassiti

Mondo CIA

Copyright © 2017 Cia, All Rights Reserved. Confederazione italiana agricoltori. Via Mariano Fortuny, 20 - 00196 Roma tel. 06 326871 cf: 80213630587 - Created by Web Agency Interact SpA 2017