dal Territorio
Tassa di soggiorno, Cia Savona: gli agriturismo protestano
06 Dicembre 2017

L’agriturismo rientra a pieno titolo tra le attività ricettive da ogni punto di vista e, come ben sanno gli enti locali e la Regione Liguria, contribuisce molto al completamento della proposta turistica della nostra Regione. Tanto è vero che potrebbe essere assoggettato all’imposta di soggiorno nei comuni che deliberassero di applicarla.

Il presidente provinciale della Cia Mirco Mastroianni, con i responsabili di settore Davide Moriano e Giorgio Scarrone, non comprendono per quali ragioni l’agriturismo non venga coinvolto nel dibattito attuale sulla tassa di soggiorno: “Forse gli enti locali non ci consultano per non avere un altro no a questo balzello -spiegano- ma non ci stiamo ad essere esclusi dalla discussione in atto nei comuni della provincia”.

E aggiungono: “Riteniamo che il settore agriturismo meriti di essere coinvolto da parte delle amministrazioni comunali nella discussione preliminare e non dopo, a cose fatte”. 


Tags: #agriturismo

Mondo CIA

Copyright © 2017 Cia, All Rights Reserved. Confederazione italiana agricoltori. Via Mariano Fortuny, 20 - 00196 Roma tel. 06 326871 cf: 80213630587 - Created by Web Agency Interact SpA 2017