dal Territorio
Cia Alessandria: eletti i nuovi Presidenti di Zona
27 Dicembre 2017

Con il rinnovo ordinario delle cariche sociali, la Cia di Alessandria ha svolto le Assemblee di Zona che hanno portato all'elezione dei nuovi Presidenti dei territori: una conferma e cinque nuove cariche.

I Presidenti, come previsto dallo Statuto, devono essere imprenditori agricoli, eletti per non più di due mandati pieni e consecutivi (di quattro anni ciascuno).

I nuovi presidenti sono:

Massimo Ponta - Zona di Alessandria (confermato, secondo mandato);

Daniela Ferrando - Zona di Acqui Terme (succede ad Alessandro Bonelli);

Giuseppe Lomanto - Zona di Casale Monferrato (succede a Gabriele Carenini);

Domenico Biglieri - Zona di Novi Ligure (succede a Gianfranco Semino);

Paola Finetti - Zona di Tortona (succede a Giacomo Boveri);

Alvio Pestarino - Zona di Ovada (succede a Italo Danielli).

Commenta Gian Piero Ameglio, presidente provinciale Cia Alessandria: "Nel ringraziare i presidenti uscenti per l'impegno speso a favore della Confederazione, auguriamo buon lavoro ai nuovi eletti, espressione di un territorio vasto e complesso quale è quello agricolo alessandrino. Le categorie produttive sono ampiamente rappresentate, da un primo confronto con i neo-eletti emerge già forte la volontà di avviare nuove iniziative sui territori".

Ecco i profili dei nuovi presidenti:

Massimo Ponta - Zona di Alessandria

Riconfermato nel suo secondo mandato come Presidente di Zona, è anche vicepresidente provinciale Cia dal 2014. Pioppicoltore, titolare dell'azienda omonima, coniugato, una figlia. Geometra, membro dell'Osservatorio nazionale del Pioppo dal 2015. Sindaco di Rivarone dal 2004 al 2009.

Daniela Ferrando - Zona di Acqui Terme

Laureata in Agraria, imprenditrice agricola dal 2008, ha rilevato l'azienda del nonno e l'ha trasformata a indirizzo corilicolo, in seguito ha avviato l'attività apistica. L'azienda conta 12 ettari di nocciolo (larga parte già in produzione) e circa 200 alveari; è anche produttrice di miele, associata alla Cooperativa nazionale Conapi; ha anche strutturato una parte viticola che porta avanti con successo insieme a due soci.

Giuseppe Lomanto - Zona di Casale Monferrato

Nel 1983 entra nell'azienda avviata dai genitori negli anni '70. Attività agricola a indirizzo risicolo, l'azienda conta 220 ettari sparsi tra Casale, Balzola, Rive e Caresana. Presidente del Consorzio Irriguo a Balzola, amministratore del Consorzio dell'Ovest Sesia. Coniugato, due figli (il maggiore seguirà le orme di famiglia in azienda).

Domenico Biglieri - Zona di Novi Ligure

La sua attività è iniziata nel settore della mangimistica (dove effettuava il Controllo qualità ed è stato Responsabile produzione di stabilimento) e all'età di 40 anni ha scelto di prendere in mano l'azienda agricola di famiglia e da allora si dedica all'attività zootecnica, linea vacca-vitello, ad allevamento estensivo. L'azienda conta circa 50 unità bovine, principalmente di Razza Limousine e Pezzata Rossa d'Oropa. I capi restano al pascolo almeno 7 mesi l'anno, sono ricoverati in inverno, quando è necessario farlo per la scarsità di foraggio. Oltre 1000 ettari cintati, 110 utilizzati in superficie agricola. Azienda biologica certificata.

Paola Finetti - Zona di Tortona

Dopo gli studi in Veterinaria all'Università Statale di Milano, si dedica all'attività di restauratrice a Milano, ma poi sceglie l'agricoltura. Rileva una struttura a Cascinetta, frazione di Volpedo. L'azienda, ora biologica certificata (circa 9 ettari), è prevalentemente zootecnica e si occupa di allevare free range galline ovaiole, polli da carne e maiali che vivono in due ettari di bosco già antico frutteto, che produce ancora prugne e fichi. L'allevamento è a ciclo chiuso e si alleva Cinta senese incrociata con il Pietrain, una razza suina originaria del Belgio. Anche Presidente Donne in Campo Cia Alessandria.

Alvio Pestarino - Zona di Ovada

Da 25 anni viticoltore, con un passato professionale in aziende del settore chimico-petrolifero, ha scelto l'agricoltura, occupandosi dei terreni di famiglia e ampliando l'azienda esistente. Produce Gavi, Barbera, Passito di Cortese, Monferrato Rosso da uve coltivate su circa 8 ettari a Capriata d'Orba. Coniugato, due figli, di cui uno laureando in Enologia.

Il Presidente di Zona presiede le riunioni del Comitato Direttivo e dell’Assemblea della Sede territoriale. Il Presidente, in sintonia con le linee generali stabilite dagli organi dirigenti provinciali e territoriali:

• è responsabile del perseguimento dei fini e degli scopi della CIA;

• ha funzione di rappresentanza non legale presso le istituzioni locali;

• verifica l’attuazione a livello locale dei deliberati degli organi provinciali e della Sede territoriale.


Tags: #AssembleaCia

Mondo CIA

Copyright © 2017 Cia, All Rights Reserved. Confederazione italiana agricoltori. Via Mariano Fortuny, 20 - 00196 Roma tel. 06 326871 cf: 80213630587 - Created by Web Agency Interact SpA 2017