La Regione Lazio presenta progetto ‘Laboratorio Amatrice' per favorire agroalimentare

13 settembre 2017
La Regione Lazio presenta progetto ‘Laboratorio Amatrice' per favorire agroalimentare
 

L'iniziativa in collaborazione con Arsial prevede 40 ore di eventi formativi e corsi gratuiti per i residenti delle zone terremotate. L'obiettivo è la ricomposizione del tessuto sociale dell'aree colpite dal sisma e rigenerare le microeconomie legate alla piccola e media impresa del settore agroalimentare.

I laboratori sono realizzati inoltre con il contributo dell'associazione di promozione sociale Cna Impresasensibile e della ‘Casa delle donne' di Amatrice e frazioni, associazione costituita dalle donne residenti nei luoghi terremotati per promuovere eventi su arti e mestieri e far nascere attività d'impresa.

"Laboratorio Amatrice rappresenta il primo esperimento per far emergere, facendo leva sul contributo delle competenze già esistenti, nuove professionalità capaci di fare impresa artigianale con prodotti che siano vendibili ed esportabili"-ha spiegato durante la presentazione del progetto Carlo Hausmann, assessore all'Agricoltura, Caccia e Pesca della Regione Lazio-. In questo territorio ci sono nicchie di produzioni interessantissime che hanno grandi potenzialità. È nostro auspicio -ha proseguito l'assessore- che le persone che vivono qui sviluppino nuove idee e progetti d'impresa capaci di valorizzare le tipicità locali ma con lo sguardo dritto e determinato verso i mercati. Ringrazio i numerosi docenti, le realtà d'impresa del territorio, l'associazione di impresa sociale della Cna e le donne dell'associazione di Amatrice per aver dato con generosità il proprio contributo a questa grande iniziativa".

Per maggiori informazioni:

http://www.ricostruzionelazio.it/ricostruzionelazio/laboratorio-amatrice/