Matteo Bartolini eletto presidente del GDC sulla Pac

06 marzo 2015
Matteo Bartolini eletto presidente del GDC sulla Pac
 

Il 4 marzo si è tenuto a Bruxelles il primo Gruppo di Dialogo Civile sulla Politica agricola comune. Durante la prima riunione si sono svolte le elezioni per le cariche di presidente e vicepresidenti. Il gruppo ha eletto presidente il giovane agricoltor,e membro della Cia e attuale presidente del Ceja (Consiglio europeo dei giovani agricoltori), Matteo Bartolini. Oltre alle elezioni, durante la riunione, si è parlato di attuazione e semplificazione della nuova Pac e del programma della Dg Agri (uffici dell'agricoltura della Commissione europea) per la partecipazione a Expo 2015.

I rappresentanti degli agricoltori e il presidente Bartolini hanno evidenziato il preoccupante ritardo della attuazione della Pac da parte degli Stati membri e la difficoltà, per la mancanza di chiarezza nella normativa europea, della applicazione delle nuove disposizioni dell' "inverdimento" (greening). Per il presidente Bartolini occorre prevedere una applicazione ragionata o meglio pedagogica per il primo anno di applicazione delle nuove regole. In assenza di certezze sugli obblighi previsti, è inaccettabile che gli agricoltori ricevano una riduzione del pagamento diretto. Per la Cia occorrerà almeno un anno di transizione per permettere a tutti di applicare correttamente la nuova Pac.

I Gruppi di Dialogo Civile (Civil Dialogue Groups) sono stati istituiti dalla Commissione europea alla fine del 2014, dopo l'assegnazione dei posti tramite bando aperto che prevedeva la possibilità di candidarsi se in possesso di una serie di requisiti a livello europeo, infatti delle 103 organizzazioni europee che hanno presentato la loro candidatura on line solo 68 sono state considerate ammissibili. Questi gruppi hanno sostituito i precedenti Gruppi Consultivi, diventando 13 gruppi al posto dei precedenti 30. Il loro obiettivo è quello di assistere la Commissione Ue nell'elaborazione delle politiche e di contribuire a mantenere un dialogo regolare e trasparente con gli stakeholder su tutte le questioni relative alla politica agricola comune, sia settoriali che trasversali.

il Territorio come Destino
Nuova agricoltura news
Non ci sono notizie con questa categoria
Bandiera verde
La spesa in campagna
Turismo verde