Notte Verde 2017, Cia Puglia: 4 serate con i gusti e la cultura del territorio

10 luglio 2017
Notte Verde 2017, Cia Puglia: 4 serate con i gusti e la cultura del territorio
 

L'evento quest'anno raddoppia il 28 e 29 luglio a Torre Canne e a Cisternino il 18 e 19 agosto. Questa edizione mette al centro il pomodoro Regina, le sue proprietà e le eccellenze espresse da questo straordinario ortaggio.

Sarà presentata sabato 22 luglio, a Torre Canne (Fasano-Br), la terza edizione della Notte Verde. L'incontro con i giornalisti si terrà alle ore 18, in Piazza del Faro. Quest'anno, nel comitato organizzatore dell'evento, collaborano l'associazione Ubieterre, presidio Slow Food Pomodoro Regina di Torre Canne, Cia-Agricoltori Italiani della Puglia, CRSFA Centro di Ricerca e Formazione in Agricoltura "Basile Caramia", Fondazione ITS Agroalimentare Puglia e Parco Naturale Regionale delle Dune Costiere.

IN 4 NOTTI IL GUSTO DELLA CULTURA. La Notte Verde 2017 raddoppia: appuntamenti culturali, degustazioni, spettacoli musicali e una lunga serie di iniziative animeranno le notti di Torre Canne (il 28 e 29 luglio) e di Cisternino (il 18 e 19 agosto). Quest'anno l'evento è dedicato al pomodoro, alle sue proprietà, alle eccellenze espresse da questo straordinario ortaggio. Sarà celebrato, in particolare, il pomodoro Regina, una varietà locale che colora i campi dell'alto Salento. Stand gastronomici, laboratori, concerti e convegni per gustare e comprendere a 360 gradi il sapore e i valori delle eccellenze e della biodiversità "made in Puglia".

IL TESORO DELLA BIODIVERSITA'. In un mondo che produce e presenta prodotti alimentari e culturali standardizzati e realizzati in serie, ciò che fa la differenza è la biodiversità, nello specifico la ricchezza e varietà di cultivar che fa della Puglia un vero e proprio giacimento. Si discuterà anche di questo durante le serate della Notte Verde 2017. Grazie al progetto sul germoplasma frutticolo, viticolo e olivicolo -realizzato in Puglia nell'ambito del PSR 2007-2013- sono state recuperate oltre 1000 varietà in estinzione tra fruttiferi, vite e olivo. Un lavoro enorme che ha visto all'opera 42 partner progettuali.

La Notte Verde 2017, patrocinata dal Comune di Cisternino e dall'Amministrazione comunale di Fasano, ha l'obiettivo di far conoscere le modalità di produzione del cibo e di aumentare sensibilità e attenzione verso il rispetto dell'ambiente. L'evento, inoltre, promuove e valorizza storia e tradizioni che esprimono l'identità dei territori.

TORRE CANNE E CISTERNINO. Torre Canne è una importante stazione termale e balneare della Puglia, uno dei luoghi più interessanti dal punto di vista ambientale e turistico. Cisternino è stato promosso fra i Borghi più belli d'Italia (rete d'eccellenza dell'Anci), è insignito del titolo di Città Slow e Bandiera Verde di Cia-Agricoltori Italiani. La Puglia è il colore dei suoi campi coltivati, la tavolozza di colori dei prodotti della terra, la cultura millenaria di significati e valori espressi dalla Dieta Mediterranea. Il colore scelto dalla Notte Verde racchiude idealmente e materialmente la forza e la bellezza di paesaggi umani, esperienziali e culturali di una grande regione.

il Territorio come Destino
Nuova agricoltura news
Bandiera verde
La spesa in campagna
Turismo verde