8 marzo, Cia e Confagricoltura Calabria: le imprenditrici agricole in sciopero

08 marzo 2017
8 marzo, Cia e Confagricoltura Calabria: le imprenditrici agricole in sciopero
 
 

 

Le imprenditrici agricole di Donne in Campo Cia e Confagricoltura Donna della Calabria partecipano l'8 marzo allo Sciopero Globale delle Donne. Ancora una volta assieme a molte altre associazioni, le agricoltrici vogliono testimoniare l'impegno ormai assunto da tempo nella lotta alla violenza sulle donne. A comunicarlo Paola Granata e Antonella Greco, presidenti delle due associazioni.

"Un atto di responsabilità civile e di coerenza, consequenziale alle  iniziative da noi portate avanti  negli anni -spiegano-. Lo sciopero rappresenta un momento di riflessione e consapevolezza, che accomuna tutto l'universo femminile sulla spiacevole realtà, di una società sempre più violenta nei confronti delle donne. Violenza che nei casi estremi arriva alla soppressione della vita ma che in molti altri momenti si snoda in una scarsa considerazione dell'essere donna'. Un modo di sentire che si avverte con differenti connotazioni culturali anche nei sistemi sociali lavorativi. Le imprenditrici agricole, con la loro partecipazione, rivendicano una maggiore attenzione da parte delle istituzioni e della società civile al triste fenomeno del femminicidio che non può prescindere in alcun modo da una maggiore considerazione del loro lavoro e della loro presenza anche ai vertici di un comparto spesso discriminatorio e disattento alle loro richieste. Non Violenza significa riconoscimento e gratificazione  meritata; questa la strada giusta per un mondo più equo e solidale. Per questo oggi saremo in piazza dei Bruzi a Cosenza: l'otto marzo, non una di meno".  

il Territorio come Destino
Nuova agricoltura news
Bandiera verde
La spesa in campagna
Turismo verde