Latte, delegazione Cia Sardegna ricevuta da Sani e Formigoni: incontro positivo, ora avanti sulle misure

01 febbraio 2017
Latte, delegazione Cia Sardegna ricevuta da Sani e Formigoni: incontro positivo, ora avanti sulle misure
 

Dall'incontro con le commissioni Agricoltura di Camera e Senato emerso l'impegno congiunto a sostenere il settore ovino messo in crisi dal crollo dei prezzi. Subito l'attivazione del Bando Agea per gli indigenti.

Adottare misure urgenti per procurare uno "shock" sul mercato e far ripartire i prezzi del Pecorino Romano, a cominciare dall'attivazione immediata del Bando Agea per gli indigenti. Questo in sintesi quanto emerso oggi dall'incontro della delegazione sarda della Cia-Agricoltori Italiani con le commissioni Agricoltura di Camera e Senato guidate dai presidenti Luca Sani e Roberto Formigoni.

I parlamentari si sono impegnati con la Cia a sollecitare il Governo per un intervento rapido a sostegno del settore ovino e, quindi, dell'economia regionale. Intervenendo non solo sull'inclusione a pieno titolo del Pecorino nel paniere degli aiuti Ue agli indigenti, ma anche sbloccando subito le risorse promesse con il "pacchetto latte", istituendo un tavolo settoriale presso il Mipaaf e avviando un'organizzazione interprofessionale strutturata.

E' necessario utilizzare tutti gli strumenti normativi disponibili -si è detto nel corso dei due incontri a Montecitorio e Palazzo Madama- per salvaguardare le 12 mila aziende agropastorali della Sardegna, oggi in grossa difficoltà, che producono uno dei prodotti simbolo del nostro Made in Italy all'estero.