Appuntamenti dal 23 al 30 maggio

23 maggio 2016

Scanavino a Bari per discutere de "Il futuro dell'olivicoltura pugliese"

Lunedì 23 maggio si terrà a Bari, presso Villa Romanazzi Carducci, il convegno su "Il futuro dell'olivicoltura pugliese - dal Piano olivicolo nazionale alla battaglia contro frodi e contraffazioni", organizzato da Cia, Cno, Oliveti Terra di Bari. Molti gli interventi istituzionali previsti: l'europarlamentare Paolo De Castro, la deputata Colomba Mongiello e il senatore Dario Stefano, l'assessore regionale all'Agricoltura Leonardo Di Gioia. I lavori saranno aperti dal presidente di Cno e Oliveti Terra di Bari Gennaro Sicolo, a cui seguiranno le relazioni del segretario generale di Cgil Bari Pino Gesmundo, dell'AD dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato Paolo Aielli, del vicepresidente di Legacoop Angelo Petruzzella. Le conclusioni saranno affidate al presidente nazionale della Cia Dino Scanavino.

 

A Genova la mobilitazione della Cia Liguria: gli agricoltori in piazza con i trattori

Oltre 2 milioni di mazzi di basilico Dop e 4,5 milioni di bottiglie di vino: sono solo alcuni esempi di cosa il territorio ligure rischia di perdere se l'agricoltura entra in una crisi irreversibile. Per evitarla gli agricoltori di Cia Liguria hanno deciso di mobilitarsi, martedì 24 maggio, a Genova, scendendo in piazza De Ferrari. La manifestazione, con lo slogan esplicativo #LENOSTRERAGIONI, comincerà fin dalle prime ore del mattino con una lunga sfilata di trattori che partiranno da Voltri per raggiungere il centro cittadino. Alla mobilitazione, che vuole attirare l'attenzione della politica e delle istituzioni sulle difficoltà del settore, parteciperà anche il presidente della Cia nazionale Dino Scanavino.  

 

Scanavino a Fiuggi per il Congresso nazionale di Cittadinanzattiva

Dal 26 al 29 maggio, a Fiuggi, avrà luogo il V Congresso nazionale di Cittadinanzattiva, dal titolo "Incluso io". Il presidente nazionale della Cia Dino Scanavino interverrà alla giornata inaugurale, giovedì, per affrontare alcuni dei temi oggetto dei lavori del Congresso: dagli sprechi (di risorse umane, di cibo, di luoghi) alle disuguaglianze (di reddito e nell'accesso ai servizi) alle emergenze ambientali (inquinamento e rischio dissesto idrogeologico).    

 

Cia e Anabio organizzano "Torino Bio": un workshop e una mostra-mercato dedicata al biologico

Comunicare i valori dell'agricoltura biologica, attraverso le parole e i prodotti della terra. Questo l'obiettivo di "Torino Bio", la manifestazione che Cia e Anabio terranno il 28 e il 29 maggio nel capoluogo piemontese all'interno di "Green Weeks", la rassegna promossa da Città di Torino e Fondazione Torino Smart City per celebrare la Giornata Mondiale dell'Ambiente e avvicinare i cittadini ai grandi temi della sostenibilità. Più in dettaglio, Cia e Anabio terranno il 28 maggio un workshop alla Galleria San Federico, in via Roma, alle ore 10, dedicato all'agricoltura biologica in tutte le sue declinazioni: la sostenibilità economica e quella sociale, nonché la sua funzione rispetto alla tutela della biodiversità, alla valorizzazione delle produzioni territoriali, alla difesa del paesaggio e allo sviluppo del bio-turismo. Interverranno, tra gli altri, il viceministro delle Politiche agricole Andrea Olivero, il sindaco di Torino Piero Fassino e l'assessore comunale all'Ambiente Enzo Lavolta, il presidente nazionale della Cia Dino Scanavino e il presidente nazionale di Anabio Federico Marchini, il presidente della Fondazione per la Biodiversità di Slow Food Piero Sardo, il presidente di Città del Bio Antonio Ferrentino, il vicepresidente di Federbio e presidente Associazione Biodinamica Carlo Triarico. Inoltre, sia sabato 28 che domenica 29 maggio, lungo i portici di via Roma, verrà allestita una "mostra mercato" tutta "bio" con l'esposizione e la vendita di prodotti biologici provenienti da Piemonte, Liguria e Lombardia.

il Territorio come Destino
Nuova agricoltura news
Bandiera verde
La spesa in campagna
Turismo verde