Indietro

La Cia piange l’improvvisa scomparsa di Anna Burroni

La Cia piange l'improvvisa scomparsa di Anna Burroni

03 novembre 2015
La Cia piange l'improvvisa scomparsa di Anna Burroni
 

Donna straordinaria, solo pochi giorni fa nel contesto di Expo si era fatta apprezzare come Agrichef.

Aveva cinquantanove anni Anna Burroni, maremmana doc di Cinigiano. Assieme alle sua famiglia, marito e figlie, conduceva brillantemente una struttura agrituristica. La sua passione per la cucina e le trasformazioni le sono valse la qualifica di "Agrichef" e per questo ha rappresentato l'eccellenza di questa nuova categoria nel progetto del Primo Festival degli Agriturismi italiani promosso dalla Cia in occasione di Expo.  

Al cordoglio dei massimi dirigenti della Cia toscana e grossetana, si aggiunge quello della Cia nazionale attraverso le parole del presidente nazionale Dino Scanavino: "Tutti abbiamo conosciuto Anna, donna dalle straordinarie qualità umane e professionali, una che non si tirava mai indietro. Un'associata modello che partecipava attivamente alle iniziative promosse dall'organizzazione portando sempre un grande contributo alla loro buona riuscita. Ci stringiamo attorno ai suoi familiari in questo triste momento".

il Territorio come Destino
Nuova agricoltura news
Bandiera verde
La spesa in campagna
Turismo verde